LA CELTIC CHALLENGE 2020 VIENE PRESENTATA ALLA STAMPA

Siamo lieti che il nostro Celtic Challenge, che si terrà nell'aprile del 2020, abbia avuto di recente una notevole copertura da parte della stampa specializzata britannica. Questo ha portato a un fantastico interesse da parte di potenziali concorrenti con auto sia anteguerra che del dopoguerra, che è stato fantastico da vedere. A seguito di questo interesse, abbiamo riconsiderato la nostra decisione iniziale di rendere l'evento riservato alle sole macchine d'epoca. 

Il Celtic Challenge sarà ora aperto a tutte le auto di tipo costruito prima del 31 dicembre 1969, ma avrà categorie Vintage e Classic completamente separate con classifiche e premi distinti. 

Il nostro Assistant Clerk of the Course (Irlanda), Peter Scott, ha scritto un brillante articolo nell'ultimo HRCR's Old Stager, descrivendo cosa aspettarsi alla Celtic Challenge.

Siamo certi che l'evento sarà molto apprezzato e speriamo che possiate unirvi a noi.

Rally the Globe organizza il Celtic Challenge, un evento di cinque giorni con prove e regolarità in Galles, Irlanda e Scozia nell'aprile 2020. I partecipanti inizieranno ad arrivare martedì 21 al Carden Park Hotel, alle porte di Chester, per le verifiche tecniche delle vetture e la definizione del percorso, seguite dalla prima cena del rally. L'evento inizia mercoledì mattina con due prove immediate nella vasta tenuta di Carden, di proprietà del presidente di Redrow Steve Morgan. Altre due prove, una delle quali al Castello di Chirk, e una regolarità precedono il pranzo all'Hotel Lake Vyrnwy, immediatamente seguito da una regolarità sulla strada panoramica in riva al lago. Una prova sul superbo circuito per kart di Cerrigydrudion conduce il convoglio del rally allo spettacolare Great Orme di Llandudno, dove sono in programma sia una breve regolarità che una prova finale. Il pernottamento è al Quay Hotel di Degany, dove le camere hanno una vista spettacolare sull'estuario del Conwy.

Mercoledì è una giornata di prove, sei in tutto, che iniziano con un ritorno all'Orme e una prova vicino a Bangor prima di attraversare il Menai Bridge e raggiungere Anglesey. L'isola viene attraversata attraverso le prove all'Anglesey Showground e a Kartio Mon, prima delle due prove finali sulla splendida pista di Ty Croes. Il primo dei due viaggi in traghetto attraverso il mare d'Irlanda è il prossimo della lista, da Holyhead a Dublino, e il Grand Hotel di Malahide, appena a nord della città di Dublino, è il secondo punto di sosta per la notte.

Il terzo giorno inizia un po' prima, alle 8.00, e l'ippodromo di Bellewstown, sull'antica collina di Crockafotha, con vista sulle Montagne di Mourne da un lato e sul Mare d'Irlanda dall'altro, ospita la prima delle sei prove della giornata. Un'immediata regolarità porta gli equipaggi quasi alla prova successiva presso l'unica pista di kart di livello internazionale in Irlanda, il White River Karting, fuori Dunleer. Una sosta per un caffè al famoso pub Fitzpatrick's sulle rive del Carlingford Lough precede la regolarità Windy Gap, giustamente chiamata così, nelle Cooley Mountains. A seconda dell'esito della Brexit, potrebbe esserci o meno un attraversamento formale del confine con l'Irlanda del Nord prima di uno dei punti salienti dell'evento, lo Slieve Gullion Forest Park di South Armagh, con le sue incredibili cinque miglia di sinuosa strada forestale asfaltata. Questo parco e quello vicino, simile, nella foresta di Camlough, sono dotati di molti passaggi ciechi per catturare coloro che sono troppo coraggiosi.

Il primo giorno in Irlanda non è ancora arrivato a metà strada, e ora a Co Down c'è un PC in cima alla splendida salita di Spelga Pass, seguito da un pranzo al Maghera Inn. Adeguatamente fortificati, gli equipaggi si dirigono verso il superbo ma poco conosciuto circuito di Bishopscourt per una prova e una regolarità. Un altro traghetto, questa volta a Strangford, che richiede solo pochi minuti, conduce a un'altra pista, Kirkistown, e a un impegnativo test di regolarità sul giro. L'ultima sfida della giornata è un po' speciale e si svolge sulle strade della tenuta di Ballywalter Park di Lord e Lady Dunleath. Il percorso per raggiungere la sosta notturna, lo splendido Titanic Hotel ospitato nell'ex ufficio di disegno dei docks di Belfast, si snoda su parte del famoso percorso dell'Ards TT degli anni Trenta, corso da Caracciola e Nuvolari.

Il percorso che parte da Belfast sabato passerà per alcuni dei famosi "muriels" di Belfast (cercateli su Google!) prima di un altro viaggio nella storia sul circuito Dundrod TT, dove Moss, Titterington, Brooks, Collins, Salvadori e Hawthorn hanno dato prova delle loro abilità. Dundrod è ora la sede delle gare motociclistiche dell'Ulster GP e la prima prova della giornata si svolge nel complesso dei box. Seguono due giri di prova sul circuito di kart Nutts Corner International, lungo quasi un miglio, mentre il percorso si dirige a nord attraverso la campagna di Antrim, passando per due regolarità e un'altra prova di guida nella foresta, seguita da una gita non competitiva sullo splendido Torr Head. Il pranzo è al Londonderry Arms di Carnlough, non lontano dal traghetto Stena Line da Larne a Cairnryan, sul quale Rally the Globe ha requisito la lounge di prima classe e la priorità di imbarco e sbarco. Una corsa non cronometrata da Cairnryan al Turnberry Hotel completa la giornata.

Il campo d'aviazione in disuso accanto all'hotel Turnberry, un tempo sede di gare di Formula Uno nei primi anni Cinquanta, dà il via all'azione nell'ultimo giorno di un percorso che attraversa la Scozia da ovest a est. Quattro regolarità panoramiche e altre cinque prove in luoghi come la salita di Forrestburn e la base militare di Leuchars, oltre a soste al New Lanark Mill Hotel e all'Houstoun House Hotel costituiscono la giornata. L'arrivo è previsto presso il meraviglioso Fairmont Hotel di St Andrews, dove le auto classificate ai primi tre posti saranno esposte al centro della sala da pranzo durante la cena di gala di premiazione.

DA LONDRA A CASABLANCA 2020 - L'AVVENTURA VI ASPETTA
COSA ASPETTARSI DURANTE LA NOSTRA AVVENTURA INTORNO AL MONDO
errore: Il contenuto è protetto!