INTORNO AL MONDO IN 80 INCREDIBILI GIORNI!

  • Lanciato il nuovo ambizioso club di endurance "Rally the Globe
  • Avventure automobilistiche con auto d'epoca e un'epopea intorno al mondo
  • Confermati anche Carrera Iberia e Southern Cross Safari in Africa orientale
  • Un team di esperti di fama per gestire eventi intercontinentali

Oggi (mercoledì) è stato lanciato un nuovo ed entusiasmante club internazionale di rally di durata, insieme alla conferma di un'epica avventura automobilistica intorno al mondo nel 2020/2021.

Fondata dal famoso genio dei rally Fred Gallagher, con il sostanziale sostegno di alcuni influenti partecipanti ai rally di resistenza, Rally the Globe è stata istituita per offrire livelli impareggiabili di professionalità, esperienza, visione e viaggio.

Sottolineando questa etica ispiratrice per la realizzazione di eccezionali competizioni transnazionali e intercontinentali e di cameratismo per gli entusiasti proprietari di auto d'epoca e classiche precedenti al 1976, è già in corso la pianificazione dettagliata di tre eventi davvero incredibili.

La "Carrera Iberia", dal titolo evocativo, che si terrà nell'ottobre 2019, segnerà il debutto di Rally the Globe e offrirà ai partecipanti alcuni dei migliori percorsi possibili in Spagna e Portogallo. Strade di campagna deserte, circuiti di gara e hotel storici sono tutti presenti nel menu.

L'attenzione si sposta poi dall'Europa occidentale all'Africa orientale per il "Southern Cross Safari" inaugurale nel febbraio 2020. Anch'esso si svolge in Kenya e Tanzania e prevede un percorso straordinario che porta i concorrenti attraverso le riserve nazionali di Masai Mara e Serengeti, prima di concludersi sulle rive dell'Oceano Indiano.

Poi, all'altezza del nome del club, arriverà l'ultimo "Giro del Mondo". Combinando avventura e resistenza, questo zenit di tutti i viaggi su strada sarà diviso in tre sezioni: la prima da Londra a Casablanca attraverso il Sahara; la seconda da Boston a Vancouver e la terza da Vladivostok, nella Russia orientale, a Londra. Il rally si svolgerà per un totale di 80 giorni tra maggio 2020 e giugno 2021.

I partecipanti potranno partecipare a una, due o tutte e tre le tappe del rally. Il premio finale sarà completare - o addirittura osare vincere - il titolo di Round The World. Sono in programma anche una serie di eventi altrettanto spettacolari

"È un programma ambizioso ed eccezionale che sottolinea la nostra filosofia di offrire a coloro che possiedono un vero spirito d'avventura dei percorsi memorabili attraverso parti del mondo che probabilmente non vedrebbero o non assaporerebbero mai", ha spiegato il Direttore del Rally, Gallagher. "Siamo orgogliosi non solo di trovare alcune delle più belle strade da percorrere sulla Terra, ma anche di cercare lungo il percorso luoghi eccentrici e sorprendenti da far assaporare ai nostri equipaggi tra una prova e l'altra".

Avendo gareggiato ai massimi livelli vincendo numerosi rally del Campionato del Mondo in coppia con leggende dello sport come Juha Kankkunen, Ari Vatanen e Björn Waldegård, e successivamente lavorando come Direttore di Gara in molti rally del Campionato del Mondo e nelle classiche enduro, il curriculum di Gallagher non è secondo a nessuno.

Aggiungendo ulteriore forza al notevole team organizzativo di Rally the Globe, Gallagher si è assicurato i servizi di molte delle figure più esperte e rispettate nel funzionamento e nella gestione di rally endurance globali di successo.

John Spiller, che ha supervisionato la squadra di rally Subaru nell'era di Colin McRae e più recentemente ha supervisionato con successo eventi nel sud-est asiatico, in Sud America e in Medio Oriente, si è unito a Rally the Globe. Anche altri esperti di logistica, organizzazione di rally e supporto tecnico hanno confermato che si uniranno al club nei prossimi mesi.

"Fred ha messo insieme una squadra fantastica che comprende praticamente tutti i nomi più importanti del rally di durata", ha confermato Graham Goodwin, proprietario di una Bentley degli anni Venti e presidente di Rally the Globe, che è un concorrente abituale oltre che un investitore attivo nella nuova impresa.

"Stiamo creando un club senza scopo di lucro per i membri invitati che condividono la stessa passione per le avventure automobilistiche memorabili. Tutti noi desideriamo eventi che servano un cocktail magico di grandi auto d'epoca, il brivido della competizione e alcune indimenticabili esperienze condivise in luoghi lontani - e questo è ciò che Fred e il suo impressionante gruppo di Rally the Globe offriranno in abbondanza!".

UN 'GAME DRIVE' AFRICANO COME NESSUN ALTRO
I primi rally iniziano con successo
errore: Il contenuto è protetto!